Valserra, domani provinciale chiusa per trasporto eccezionale. Poi via alla geomappatura con… droni

Drone per rilievi
Drone per rilievi

I rilievi sono finalizzati al completamento del progetto di messa in sicurezza del costone roccioso sovrastante la strada

TERNI – Due specifiche iniziative sono state messe in programma dalla Provincia di Terni sulla strada provinciale 67 Valserra per il paesaggio di un carico eccezionale e per la messa in sicurezza del costone roccioso sovrastante la strada.

Una prima ordinanza è stata emessa dal direttore tecnico della Provincia per domani, 8 febbraio. Il provvedimento prevede la chiusura temporanea per consentire il passaggio di un trasporto eccezionale da e per Giuncano. L’ordinanza interessa il tratto dal km 2+000 al km 5+000 nelle seguenti fasce orarie: 9-11 e 16-17. Disposti dalla Provincia anche i percorsi alternativi. Si può prendere il rato fino alla SS 3 bis verso l’uscita di Acquasparta, proseguendo poi sulla SR 418 fino a Collemaroggia per poi riprendere la Valserra. Il percorso vale sia in andata che al ritorno.

La Provincia eseguirà sulla SP Valserra anche una serie di rilievi geomeccanici sulla parete finalizzati al completamento del progetto di messa in sicurezza. Parte delle indagini verrà svolta utilizzando un drone che dall’alto eseguirà verifiche e mappature sulla porzione di versante interessato dalle indagini. Una seconda parte dei controlli e delle operazioni sarà svolta da tecnici esperti che analizzeranno da terra le condizioni di tenuta delle la parete. A seguito di questo tipo di intervento, per garantire massimi livelli di sicurezza per gli automobilisti, la Provincia ha emanato una specifica ordinanza di chiusura del tratto interessato alle operazioni.

Si tratta della porzione di strada che va dal km 2+000 al km 5+000 nei seguenti giorni e orari: il 12 febbraio dalle 8 e 30 alle 12 e 30 e dalle 14 e 30 alle 17 e 30; il 13 febbraio dalle 8 e 30 alle 12 e 30; il 15 febbraio dalle 8 e 30 alle 12 e 30; il 16 dalle 8 e 30 alle 12 e 30 e dalle 14 e 30 alle 17 e 30. I percorsi alternativi sono gli stessi previsti per il passaggio del trasporto eccezionale con l’aggiunta di un’altra possibilità costituita dall’utilizzo del SS3 Flaminia fino all’innesto con la SS 685. I controlli saranno assicurati dalla polizia municipale del Comune di Terni.