Denunciate tre minorenni, ora riaffidate ai genitori

PERUGIA – È accaduto qualche giorno fa in un centro commerciale a Collestrada, Perugia. A “beccare” le tre adolescenti, tutte di 13 e 15 anni, sono stati gli addetti alla sicurezza dell’ipermercato: arraffavano roba dagli scaffali e la infilavano negli zainetti che avevano con sé. Provando a uscire passando dalla cassa, naturalmente. Pagando in tutto tre succhi frutta e una bibita.

Pochi euro a fronte degli oltre 300 che hanno provato a sgraffignare: generi alimentari, bibite, dolciumi e cosmetici. Non solo. Agli agenti della volante intervenuti le tre ragazzine hanno pure consegnato alcuni della bigiotteria rubata poco prima in un negozio di abbigliamento dello stesso centro commerciale: altri 60 euro di valore.

Due 13enni, una ivoriana l’altra rumena, e una 14enne, rumena anche lei: denunciate alla procura della Repubblica per furto continuato in concorso, le tre, su disposizione del sostituto procuratore, Monteleone, sono state riaffidate ai genitori.