Potare per credere: il treeclimbing di Sanapianta

Un chirurgo dal pollice verde, l’arboricoltore si muove tra le chiome degli alberi tutelandone salute e bellezza.

Redazionale sponsorizzato

TERNI – Per fare un albero ci vuole un fiore. E siamo d’accordo. Ce l’hanno insegnato Gianni Rodari e Sergio Endrigo. Ma per potarlo, un albero? Un fiore non basta. Ci vuole un esperto in arboricoltura, come Federico Ceccarelli. Nato e cresciuto tra le campagne e i boschi di Orvieto, nel 2006 si iscrive alla Facoltà di Scienze Forestali ed Ambientali presso l’Università di Firenze.

I suoi studi contribuiscono ad accrescere la sua passione per la natura, e in modo particolare per gli alberi. Così nel 2011 si certifica come addetto ai lavori in quota su funi su alberi, ma la sua formazione è in continua e costante crescita grazie alla partecipazione a convegni, corsi e workshop nel mondo dell’arboricoltura italiano e internazionale. Federico è in sostanza un professionista qualificato nella potatura e nell’abbattimento di alberi ornamentali ad alto fusto, formato secondo le regole dettate dal decreto legislativo 81/2008.

Assieme ad alcuni collaboratori avvia l’attività di “Sanapianta” che si avvale del treeclimbing per le operazioni di potatura e abbattimento, nel pieno rispetto dello sviluppo naturale dell’albero. Limitando per quanto possibile grandi tagli e preferendo attrezzi manuali piuttosto che a motore, il treeclimbing permette di lavorare in sicurezza muovendosi all’interno della chioma ed eseguendo interventi estremamente accurati. Professionalità e tutela di salute e bellezza del territorio sono d’altronde prerogative del team di “Sanapianta”, che nel rispetto delle prescrizioni agro-forestali e delle leggi sulla sicurezza sul lavoro garantisce ai suoi clienti la soluzione migliore nell’amministrazione di ogni pianta. Ed una corretta gestione è fondamentale poiché, come tiene a precisare Federico, “gli alberi sono alla base della vita animale, ed è scientificamente provato che oltre a fornire cibo e ossigeno all’umanità, svolgono funzioni positive sul nostro sistema nervoso e portano benefici sociali ed economici sia nelle città che nelle campagne. Anche per questo è bene affidarsi a dei professionisti nella loro gestione”.

“Sanapianta” si occupa inoltre di smaltimento e manutenzione di prati, siepi ed aiuole. Opera in Umbria nelle province di Terni e Perugia, ed oltre alla dedizione di Federico può contare sull’ esperienza di altri treeclimber professionisti.