Un alterco, un diverbio troppo acceso presto sfociato in violenza fisica…

PERUGIA – Un alterco, un diverbio troppo acceso presto passato dalla violenza verbale a quella fisica. Botte. Pugni. Calci. Sferrati nel corso di un litigio, dicono i presenti, nato nei locali dell’Agenzia delle Entrate, a Perugia, e finito in ospedale per una giovane donna.

È stata lei ad avere la peggio nel parapiglia forse esploso (il luogo questo lascia supporre) per una storia di tasse, scadenze e contributi non versati, o versati in ritardo. La donna è stata curata all’ospedale Santa Maria della Misericordia, dal quale fortunatamente è stata già dimessa.