Ad Agello. La vittima vive sola: l’hanno chiusa in camera da letto e nel frattempo le hanno ripulito l’abitazione

MAGIONE (Perugia) – Faccia a faccia con il malvivente. E tra le due facce, quella della donna terrorizzata e quella del ladro, la lama del coltello usato per minacciarla. La malcapitata aveva appena aperto la porta di casa quando si è trovata di fronte l’uomo, che l’ha costretta a rientrare, l’ha chiusa in una stanza e le ha ripulito casa. È successo lunedì sera ad Agello.

La povera donna aveva aperto la porta, come tutte le sere, per far uscire il gatto in giardino. Un’abitudine che il ladro probabilmente conosceva, come il fatto che vive da sola. E che forse aiutato da un complice, entrato in azione in un secondo momento, ha sfruttato a suo vantaggio. Con la donna chiusa nella camera da letto il bandito o i banditi hanno avuto vita facile nel portare via oro, gioielli e quanto trovato di valore nel resto della casa. Persino le banconote nel portafoglio della vittima. Che non si è persa d’animo e che alla fine è riuscita a uscire dalla stanza: i ladri se ne erano già andati a quel punto. Subito chiamati e subito intervenuti i carabinieri di Magione, sono loro a occuparsi delle indagini.