Perugia, stili di vita sostenibili e una passeggiata tra gli angoli nascosti della frazione, insieme a Passi di salute e Pro Ponte

(riceviamo e pubblichiamo)
di Gino Goti

PERUGIA – Quest’anno la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili è dedicata al “Camminare: facciamo una camminata, una marcia, un percorso, una processione, una corsa insieme… fino alla luna”.

È un vero e proprio “invito a nozze” per tutti gli appassionati di “Passi di Salute” e quindi il gruppo di Ponte San Giovanni ha aderito con entusiasmo all’appello di venerdì 23 febbraio. L’evento è a carattere internazionale e ha l’alto patrocinio del Parlamento europeo, del Senato e della Camera della Repubblica Italiana, del MiBact, del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, di RAI2. L’evento di Ponte San Giovanni, coordinato da Passi di Salute, ha avuto l’immediata adesione della Pro Ponte, CRSport, Palmerini, Ercolani Carta, Generali assicurazioni e il patrocinio di PEFC, 14^ Unità Pastorale di Ponte San Giovanni, Pro Ponte Etrusca. Il programma prevede il ritrovo sul piazzale della chiesa di Ponte San Giovanni alle 20.15 di venerdì 23, lo spegnimento delle luci del campanile, la partenza alle 20.30 e, attraverso un collaudato percorso sulle strade interne del paese, l’arrivo (21.15) sul piazzale della Pro Ponte in via Tramontani, 5 (traversa via dei Loggi).

Qui, attorno a un grande braciere, si potrà degustare una “bruschetta insieme”, al suggestivo lume di candela. Alle 22.00 saluti e arrivederci agli appuntamenti della Pro Ponte illustrati dal presidente Antonello Palmerini, allenato camminatore e quindi presente alla partenza di questa iniziativa aperta anche ai non “allenati”, trattandosi di una vera e propria passeggiata in compagnia per scoprire anche, in pochissimi chilometri, angoli nascosti di Ponte San Giovanni.