Materiale da cucina rubato per un valore di 8mila euro: scatta la denuncia

A finire nei guai l’uomo incaricato del trasloco dalla proprietaria

ASSISI (Perugia) – È finita con 8mila euro di materiale da cucina sequestrato e con una denuncia, per truffa e appropriazione indebita, l’operazione dei carabinieri di Bastia Umbra, Santa Maria degli Angeli e Cannara.

Per i militari l’uomo, incaricato del trasloco dei mobili e delle attrezzature di un locale dalla proprietaria, una signora romana, con artifici e raggiri si sarebbe appropriato di parte degli oggetti da ristorazione (molto costosi) che gli erano stati affidati. Per un valore di circa 8mila euro, appunto. Materiale ora sottoposto a sequestro giudiziale in attesa di ulteriori accertamenti per la restituzione alla legittima proprietaria.