Incidente sul lavoro a Umbertide: ricostruite otto dita a un operaio

Ospedale di Terni
Ospedale di Terni

Per le gravissime lesioni da schiacciamento, 28enne trasferito al Santa Maria di Terni dove Antonio Azzarà e Luca Braghiroli hanno effettuato la complessa operazione

TERNI – Ha riportato gravissime lesioni da schiacciamento su otto dita delle mani l’operaio di 28 anni che nel pomeriggio del 15 febbraio è rimasto vittima di un grave incidente sul lavoro in un’azienda nella zona di Umbertide.

Trasferito d’urgenza dall’ospedale di Città di Castello a quello di Terni, il giovane è stato operato dal responsabile della struttura di Chirurgia della mano e microchirurgia dottor Antonio Azzarà e dal dottor Luca Braghiroli, che hanno ricostruito le strutture ossee e tendinee di tutte le otto dita fortemente compromesse. Attualmente il paziente è in condizioni cliniche stabili e il dottor Azzarà è fiducioso per quanto riguarda l’evoluzione complessiva della situazione, ma solo nei prossimi due-tre giorni sarà possibile capire se tutte le dite ricostruite supereranno la fase critica vascolare.