Al via il minicorso “Sagrantino Ambassador”. Iniziativa di Strada del Sagrantino con Ais Umbria

MONTEFALCO (Perugia) – Il richiamo del Sagrantino va oltre i confini dell’Umbria. Sono arrivate anche da fuori regione, infatti, in particolare da Emilia-Romagna e Lazio, le adesioni a “Sagrantino Ambassador”, il minicorso promosso e organizzato dall’associazione Strada del Sagrantino con la collaborazione tecnica di Ais Umbria, mercoledì 21 febbraio nella sede di piazza del Comune.

Una giornata rivolta a chi si occupa quotidianamente di vino, dai ristoratori ai sommelier, passando per gli operatori di strutture ricettive ed enoteche che avranno così la possibilità di approfondire le caratteristiche tecniche, la storia e gli abbinamenti con il cibo dei vini della denominazione Montefalco Doc e Montefalco Sagrantino Docg. Un’occasione ‘ghiotta’ che segue e si va ad aggiungere agli eventi di ‘Anteprima Sagrantino 2014’ organizzati dal Consorzio tutela vini Montefalco il 19 e 20 febbraio.

Il programma del minicorso prevede, alle 9.30, una lezione su ‘Teoria e tecniche della degustazione del vino e del cibo’; alle 13 ‘Didattica di abbinamento cibo-vino’ con una degustazione della gamma dei vini della denominazione (Montefalco Bianco Doc, Montefalco Grechetto Doc, Montefalco Rosso Doc, Montefalco Rosso Riserva Doc, Montefalco Sagrantino Docg, Montefalco Sagrantino Passito Docg) e abbinamento tecnico al menù degustazione; alle 14.30 approfondimento sui vini della denominazione Montefalco Doc e Docg; si chiude alle 16.30 con una visita guidata in una della cantine associate per scoprire da vicino il luogo in cui nascono questi vini. Il costo è di 65 euro (50 per le strutture associate alla Strada del Sagrantino.