VIDEO | Rischio valanghe: strade e piste della località sciistica alle pendici del Cervino sono state chiuse

Migliaia di turisti “intrappolati”. A causa della neve, delle forti nevicate che nelle scorse ore hanno letteralmente seppellito Zermatt, località sciistica svizzera alle pendici del monte Cervino, sotto una coltre di cristallo.

Circa 13mila persone in tutto. Piste da sci e impianti chiusi per il rischio di valanghe. Strade bloccate, soprattutto: i turisti che lo hanno richiesto sono stati trasferiti in altre località con mezzi di emergenza, in elicottero per lo più. «Non si tratta di un’evacuazione», hanno precisato le autorità svizzere. Le immagini delle operazioni, in un video di EuroNews.