Tornano I delitti del BarLume e i vecchietti di Pineta

I delitti del BarLume
I delitti del BarLume

Filippo Timi, da Perugia a Sky, per due nuovi episodi tratti dai romanzi di Marco Malvaldi. Ci sono anche Corrado Guzzanti e una sorpresa di Mara Maionchi

Se Rai 1 punta sui romanzi di Andrea Camilleri, Sky scommette ancora su un altro autore Sellerio. Così su Cinema Uno Hd lunedì 8 e lunedì 15 gennaio (dalle 21.15) tornano i Delitti del BarLume di Marco Malvaldi, quasi un milione e mezzo di spettatori a puntata nell’ultima stagione.

Protagonista, anche per questa due storie, produzione originale Sky realizzata da Palomar (esattamente come per Il commissario Montalbano), è sempre il perugino Filippo Timi, nei panni di Massimo Viviani, titolare (anzi, “barrista” con due erre) del bar di Pineta frequentato dai vecchietti con la passione per il giallo e le chiacchiere di paese, interpretati da Alessandro Benvenuti, Marcello Marziali, Massimo Paganelli e Atos Davini. Torna anche il commissario Fusco (Lucia Mascino) e la “Tizi”, interpretata da Enrica Guidi: le due gioie (ma soprattutto i due dolori) del Viviani.
Novità, nel primo episodio (Un due tre stella!) entra nel cast anche Stefano Fresi, personaggio molto particolare e insospettabilmente legato al barrista di Pineta. Ma non solo. Perché l’episodio vedrà la partecipazione anche di Corrado Guzzanti e un cameo di Mara Maionchi.
Il secondo episodio, in onda il 15 gennaio, è La battaglia navale.