Mobilitati vigili del fuoco, protezione civile, forze armate e di polizia. A rintracciarlo sono stati i carabinieri

BASTIA UMBRA (Perugia) – La storia è quella di un 71enne, di Bastia Umbra. Che esce di casa e scompare. A dare l’allarme la moglie: disperata, perché in passato l’uomo aveva già tentato più volte il suicidio, buttandosi in un fiume da un ponte.

La macchina delle ricerche si è attivata subito. Mobilitate tutte le forze di polizia, attivata la protezione civile locale, avvertiti i vigili del fuoco. E azionate anche tutte le pattuglie dei carabinieri di Assisi che hanno battuto palmo a palmo l’intero territorio. Temendo un gesto inconsulto sono stati, nel giro di pochi minuti, controllati tutti i ponti del circondario e ogni luogo dove l’uomo poteva trovarsi.

Il 71enne è stato ritrovato appena un paio d’ore dopo, a rintracciarlo è stata una pattuglia dell’aliquota radiomobile nei pressi della stazione ferroviaria. «In evidente stato confusionale», scrivono i militari, è stato affidato alle cure dei sanitari.