Mariti e mogli portano la Manhattan di Woody Allen al Morlacchi

VIDEO | Adattato e diretto da Monica Guerritore, lo spettacolo vede sul palco di Perugia anche Francesca Reggiani

PERUGIA – Da venerdì 12 a domenica 14 gennaio, al teatro Morlacchi la stagione di prosa prosegue con l’acclamato spettacolo Mariti e mogli, tratto dal pluripremiato film di Woody Allen.

Adattato e diretto da Monica Guerritore, che è anche protagonista insieme a Francesca Reggiani, vede in scena un affiatato gruppo di attori, Ferdinando Maddaloni, Cristian Giammarini, Enzo Curcurù, Lucilla Mininno, Malvina Ruggiano e Angelo Zampieri.
Tutto accade in una notte piena di pioggia in un luogo che con il passare delle ore diventa una sala da ballo, una sala d’attesa, un ristorante deserto e che costringe gli otto i personaggi (mariti, mogli, amanti e altro…) al girotondo di piccole anime che sempre insoddisfatte girano e girano intrappolate nell’insoddisfazione cronica di una banale vita borghese.
Tradendo le location del film (Manhattan e altro) Monica Guerritore evoca nel luogo teatrale i luoghi delle vite coniugali, e nelle simultaneità delle relazioni e degli intrecci clandestini, nelle rotture e improvvise riconciliazioni, riconosce le ‘piccole altezze degli esseri umani’.
Il jazz di Louis Armstrong precipita il pubblico nel clima di Woody Allen, Strindberg e Bergman che vengono evocati nelle dinamiche tra mariti e mogli. La danza e il vino e la notte sganciano il corpo e liberano le energie. Il resto è l’eterno racconto dell’amore.

La prevendita dei biglietti viene effettuata, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13, presso l’Agenzia n°2 dell’Unicredit, in Via Mario Angeloni 80 e dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13,30 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 17 alle 20, al botteghino del teatro Morlacchi.
Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.
È possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it e presso il Piccadilly Box Office di Collestrada.