Fisioterapia veterinaria, le ultime novità presentate a Corciano

Incontro con i professionisti del settore nel centro per animali Mon petit village. La struttura, in cui opera una specialista, è dotata di palestra e tecnologie all’avanguardia

CORCIANO (Perugia) – Veterinari provenienti da tutta l’Umbria e anche da fuori regione hanno preso parte, giovedì 18 gennaio, all’incontro sulle nuove frontiere della fisioterapia veterinaria organizzato da Mon Petit Village nella sua struttura di Ellera di Corciano. Il centro dedicato al mondo animale, in via Amilcare Ponchielli 3, infatti, è il primo nel Perugino a essersi dotato di spazi e attrezzature all’avanguardia in questo campo.

«A Perugia – ha commentato Carlo De Feo, presidente dell’Associazione veterinari umbri liberi professionisti – mancava e si sentiva l’esigenza di un centro specialistico di fisioterapia. D’altronde, l’attenzione verso gli animali è in continua crescita e oggi si accetta ben volentieri anche di fare tac e risonanze magnetiche pur di arrivare alla diagnosi e alla terapia giusta».

A illustrare ai professionisti presenti le opportunità che il centro offre e il funzionamento dei macchinari di ultima generazione di cui è dotato sono stati Aurora Semproni, medico veterinario presso Mon Petit Village, e Maurizio Canazza, titolare dell’azienda Maclaren. «La fisioterapia – ha specificato Semproni – aiuta i pazienti che hanno problematiche neurologiche od ortopediche, ma anche soggetti anziani od obesi. Facciamo anche potenziamento muscolare per chi ha bisogno di un allenamento sportivo e il nostro fiore all’occhiello è l’Underwater treadmill per l’idroterapia». Questo è un macchinario di ultima generazione composto da una vasca che viene gradualmente riempita d’acqua e che ha al suo interno un tapis roulant motorizzato inclinabile che si avvia, con programmi personalizzabili, una volta che il cane e il fisioterapista hanno preso posizione. «L’Underwater treadmill – ha spiegato il suo ideatore e produttore Canazza – è destinato, innanzitutto, alla riabilitazione motoria di pazienti che hanno subito interventi, traumi o sono affetti da patologie neurologiche o muscoloscheletriche che determinano disfunzioni motorie. È indicato però anche per il recupero e il potenziamento del tono muscolare, il dimagrimento e l’allenamento del cane sportivo».

Durante la serata sono stati, inoltre, presentati alcuni ausili ortopedici, disponibili anch’essi da Mon Petit Village, per animali permanentemente o temporaneamente disabili. «Vogliamo far conoscere ai professionisti del settore tutto quello che offriamo – ha detto Luca Lanfaloni, titolare di Mon Petit Village –. Abbiamo al nostro interno anche una farmacia veterinaria, un servizio di toelettatura e un vastissimo assortimento di alimenti e accessori per i nostri amici quattro zampe. Siamo un centro unico nel suo genere, dotato anche di palestra per la riabilitazione». E proprio qui si può svolgere anche ginnastica passiva e attiva, fare tecarterapia o diatermia, elettrostimolazione, ultrasuonoterapia, taping neuro muscolare e terapia manuale.