Tornano gli scout della città pugliese legatissimi alla città di Santa Rita dopo il terremoto

CASCIA (Perugia) – Non si ferma la generosità da parte del Gruppo Scout Nardò 17 a favore della popolazione di Cascia colpita dal terremoto. E’ iniziata oggi nella città pugliese e andrà avanti fino al 4 gennaio la raccolta di calze che saranno consegnate il 5 gennaio all’assessore Monica del Piano in rappresentanza della città di Cascia.

L’iniziativa segue tanti altri gesti di solidarietà degli scout di Nardò iniziati l’estate scorsa quando parteciparono alla route estiva “Tra Terra e Cielo” . In quei pochi giorni trascorsi nella terra di Santa Rita i ragazzi scout hanno stretto un legame importante con la gente del posto e hanno sentito il bisogno di rendersi utili facendo qualcosa di concreto per le persone fortemente provate dal terremoto.

Grazie all’assessore Monica Del Piano ex capo scout, e al suo spirito di accoglienza, sono state svolte delle attività di ripristino dei viali dei cimiteri di Cascia e delle frazioni limitrofe, delle strade dei paesi, e si é organizzata una serata di animazione con i bambini. Tutto questo ha lasciato un segno indelebile nei ragazzi del gruppo scout, che alla prima occasione utile hanno riproposto al loro “capo” Michele Muci, un’attività che potesse stringere ancora di più questo legame.

È nata così l’attività di raccolta offerte con i mercatini dove i ragazzi hanno allestito “La Casa di Babbo Natale”, dove un «delegato» di Babbo Natale si è prestato ad accogliere le letterine dei piccoli e farsi scattare delle foto, la consegna domiciliare dei doni e le foto hanno permesso la raccolta di fondi da destinare al Comune di Cascia. In seguito si è proposta all’amministrazione Comunale del Comune di Nardò la possibilità di allestire una “tenda della solidarietà”, nella quale nei giorni 2-3-4 gennaio 2018 verranno raccolte delle calze, che saranno poi consegnate il giorno della vigilia della Befana al comune di Cascia.

I ragazzi hanno arricchito il Natale facendo loro una massima del fondatore Baden Powell: “Mentre vivete la vostra vita terrena, cercate di fare qualche cosa di buono che possa rimanere dopo di voi. E ricordate che essere buoni è qualche cosa, ma fare il bene è molto di più”. «Il 5 Gennaio saremo felici di tornare ancora tra la bella gente di Cascia e tra i bambini – dicono gli scout- e vogliamo ringraziare il Sindaco Mario De Carolis che ha subito abbracciato questa iniziativa con grande slancio. Da un’ esperienza estiva di servizio è nato qualcosa di bello che vogliamo continuare a mantenere vivo. Grazie a tutta la gente di Cascia e delle sue frazioni per averci ricordato la bellezza del donarsi gratuitamente».