Le botte in una discoteca della riviera romagnola la notte di Capodanno

PERUGIA – San Silvestro da dimenticare per due ragazzi perugini, finiti in ospedale a seguito delle botte prese in un locale della riviera romagnola dove avevano deciso di passare l’ultimo dell’anno.

Poco più che ventenni, residenti nell’hinterland del capoluogo, i due giovani hanno riportato ferite piuttosto gravi nel corso di una rissa in cui evidentemente hanno avuto la peggio. Uno, secondo quanto si apprende, sarebbe ancora ricoverato in un ospedale romagnolo dopo aver preso un calcio alla mandibola. Un altro è invece tornato a casa ma nella giornata di martedì è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia: riscontrata la frattura del setto nasale a seguito di un pugno, prognosi di trenta giorni.