Volley, la Sir Safety Conad Perugia chiude il 2017 in bellezza

Kioene Padova - Sir Safety Conad Perugia
Kioene Padova - Sir Safety Conad Perugia

In rimonta a Padova: tre punti conquistati e primo posto in classifica consolidato per i Block devils

PADOVA – Tre punti di platino per la Sir Safety Conad Perugia. Che arrivano dall’ultimo match del 2017 e da una gremitissima Kioene Arena di Padova (4220 spettatori presenti), dove i Block Devils superano in rimonta in quattro set di padroni di casa patavini chiudendo il 2017 al comando della classifica.

È stata durissima stasera per Lorenzo Bernardi ed i suoi ragazzi che sbattono per un set e tre quarti contro il muro di una Padova in grande forma, carica, determinata e mortifera al servizio ed a muro. Poi, sotto di un set e 21-18 nel secondo, Perugia tira fuori gli attributi, piazza alcuni muri fondamentali e capovolge tutto chiudendo il parziale 22-25. E girando di fatto il match perché poi, sotto i colpi di Atanasijevic, Zaytsev e dell’Mvp Podrascanin, i bianconeri volano nel terzo e nel quarto mentre Padova affievolisce la sua spinta. Il colpo conclusivo di Russell fa esplodere lo spicchio bianco della Kioene Arena con i centoventi Sirmaniaci ad osannare i propri beniamini.

Atanasijevic e Zaytsev (16 punti a testa, con il 55% in attacco per il biondo schiacciatore nativo di Spoleto) sono i migliori realizzatori del match, entrambi in grande crescita durante la partita dopo un avvio difficile. Ma la palma del migliore stasera è di Marko Podrascanin. Il centrale serbo ne mette 15 con l’86% in primo tempo, 4 muri punto e 6 ace (portentosa la serie in avvio di quarto parziale che ha portato i suoi dall’1-2 all’1-11). Resta dunque in vetta Perugia. Dopo il brindisi per Capodanno però si torna subito al PalaEvangelisti perché giovedì 4 gennaio è già tempo di Superlega con la sfida casalinga con Verona.

Il match

Sette titolari per Bernardi che deve fare a meno di Ricci, ai box per un piccolo problema di ordine fisico. Subito due punti per Padova con l’ace di Nelli ed il muro di Volpato (2-0). L’errore di Polo impatta (4-4). Ace di Travica (6-4) e poi due in fila di Atanasijevic (6-6). Break per i padroni di casa con Volpato protagonista a muro (12-8). L’ace di Zaytsev dimezza lo svantaggio (15-13), poi fermato Atanasijevic (17-13). Muro anche per Randazzo su De Cecco (20-15), poi ace per il martello patavino (23-17). Chiude Cirovic (25-20).

È il muro di Podrascanin ad aprire il secondo set (0-1). Padova capovolge con l’ace di Randazzo (3-2) e va a +2 con il punto di Polo (5-3). Vola Padova con il muro di Nelli (10-7) che poi esalta la Kioene Arena con l’ace del 12-8. Perugia prova a scuotersi con Atanasijevic al servizio (13-12). Out Cirovic (15-15). Muri di Randazzo e Nelli e nuovo +3 Kioene (18-15). Ace di Zaytsev che accorcia (19-18), ma Randazzo ristabilisce (21-18). Muri di Anzani ed Atanasijevic (21-21). Il servizio di Podrascanin si arrampica sul nastro e porta avanti la Sir (21-22). Doppia di Balaso e set point per i Block Devils (22-24). Il muro dei ragazzi di Bernardi impatta (22-25).

Il set perso non scalfisce i padroni di casa che ripartono forte nel terzo parziale con Randazzo a segno (4-3). Si gioca punto a punto con Atanasijevic che piazza il pallonetto dell’8-8. Ace di Atanasijevic (9-10) e poi anche di Russell (10-12). +3 con il muro di Zaytsev che ferma Nelli (10-13). Muro spettacolare di capitano De Cecco con Perugia che va a +5 (11-16). Altri tre per la Sir con il muro di Podrascanin (11-19). Ace di De Cecco (12-21), poi Zaytsev e poi muro di Russell (13-23). Chiude, senza muro, Russell (15-25).

Ace di Zaytsev in apertura di quarto set (0-1). Muro di Atanasijevic e poi doppio ace di Podrascanin (1-6). Fuori Polo, poi nuovo ace di Podrascanin, muro di Anzani ed ancora ace di Podrascanin (1-10). A bersaglio Atanasijevic (2-12). Accorcia Padova con il turno al servizio di Polo (5-12). Ace di Nelli (7-13) e timeout Bernardi. Zaytsev con due attacchi vincenti fa ripartire i Block Devils (7-16). A terra il primo tempo di Podrascanin (9-19). Errore di Nelli (10-23). Manca solo la firma conclusiva e la mette Russell (14-25).

Il tabellino

KIOENE PADOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3
Parziali:
25-20, 22-25, 15-25, 14-25

KIOENE PADOVA: Travica 2, Nelli 14, Polo 7, Volpato 8, Cirovic 3, Randazzo 18, Balaso (libero), Premovic, Koprivica 3, Scanferla. N.e.: Peslac, Gozzo, Sperandio. All. Baldovin, vice all. Baldon.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 16, Podrascanin 15, Anzani 8, Zaytsev 16, Russell 12, Colaci (libero), Andric, Della Lunga, Shaw, Cesarini. N.e.: Berger, Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.
Arbitri: Fabrizio Pasquali – Stefano Cesare
LE CIFRE – Padova: 12 b.s., 7 ace, 38% ric. pos., 20% ric. prf., 38% att., 12 muri. Perugia: 14 b.s., 12 ace, 37% ric. pos., 15% ric. prf., 48% att., 13 muri.