Ubriaco, litiga al bar: chiede l’intervento dei carabinieri poi li insulta. Denunciato

dav

Nel quartiere di Ponte San Giovanni a Perugia. Si sottrae persino all’identificazione: nei guai un italiano di 50 anni

PERUGIA – Talmente surreale, talmente ironica da dover essere raccontata così. Senza fronzoli. Esattamente come l’hanno vissuta gli uomini del 112. Verosimilmente e comprensibilmente increduli quelli intervenuti sul posto, venerdì sera.

In un pub di Ponte San Giovanni due clienti discutono, litigano, a un certo punto uno tira fuori il cellulare e, telefonando, chiede l’intervento del 112. Al loro arrivo i militari trovano l’uomo, un italiano di 50 anni, disoccupato, con pregiudizi di polizia, evidentemente ubriaco. Di più. Per sottrarsi all’identificazione, «in presenza di altre persone», lo stesso «oltraggiava con frasi ingiuriose il personale intervenuto» e rimediava, poco dopo, una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale. Chi è causa del suo mal pianga se stesso?