Ragazzo si perde sul Subasio, salvato da vigili del fuoco e carabinieri

Il maggiore Marco Vetrulli (foto Facebook)
Il maggiore Marco Vetrulli (foto Facebook)

Assisi, non parla bene l’italiano ma i militari sono riusciti a farsi spiegare dove fosse finito durante la sua passeggiata tra i boschi

ASSISI (Perugia) – Quando ha capito che le cose stavano mettendosi molto male, ha preso il telefono e chiesto aiuto a vigili del fuoco e carabinieri.

Non si è perso d’animo, nonostante le difficoltà dovute alla non perfetta conoscenza del luogo e della lingua. Si è conclusa molto bene la brutta avventura sul Subasio per un ragazzo straniero che nel pomeriggio del 26 dicembre era in zona per fare una passeggiata. Il giovane a un certo punto ha perso l’orientamento e, con lo scendere delle tenebre, ha iniziato a preoccuparsi: ha così chiamato i vigili del fuoco e i carabinieri ed è riuscito a guidarli più o meno nella zona in cui si era perso. I militari di Assisi, guidati dal maggiore Marco Vetrulli, e i vigili del fuoco del distaccamento di Assisi sono così riusciti a trarlo in salvo. Infreddolito e scosso, ma salvo.