Stavolta a Mugnano, nella notte tra venerdì e sabato: l’apparecchio è stato fatto esplodere

PERUGIA – Un boato fortissimo. Nella notte. A squarciare il silenzio ma soprattutto a far saltare l’ennesimo bancomat per tentare di rapinarlo.

Tentare, sì. Perché alla fine, nonostante i danni ingenti arrecati alla struttura, i malviventi che ieri notte hanno fatto esplodere il bancomat a Mugnano (usando del gas, forse acetilene) probabilmente non sono neppure riusciti a sottrarre il denaro al suo interno. Sull’evento stanno indagando i carabinieri di Castel del Piano. Sempre venerdì, ma intorno alle 20, a Perugia un uomo armato ha rapinato un negozio mentre a Marsciano, nella notte, alcuni topi d’appartamento hanno messo a segno due colpi in altrettante abitazioni.