Attivati i sistemi di pronto intervento. Provibcia: mobilitati circa 60 cantonieri e tutti i mezzi disponibili per verificare le condizioni di sicurezza delle strade

TERNI – I mezzi spazzaneve della Provincia di Terni da giovedì sono al lavoro su alcune zone di montagna, sopra i 600 metri, dove sono caduti tra i 15 e i 20 centimetri di neve. Si tratta soprattutto delle aree della Valnerina e di Stroncone.

Le arterie maggiormente interessate sono infatti: la SP 63 dei Prati di Stroncone, la SP 66 di Collebertone, la SP 17 Arrone-Polino, la SP 4 Arrone-Montefranco e la SP 68 San Mamigliano nel territorio comunale di Montefranco. Grazie anche all’interevento del servizio viabilità dell’ente, le strade sono tutte normalmente percorribili e state libere da neve e ghiaccio. Le operazioni di monitoraggio su tutta la rete stradale di competenza della Provincia proseguono mobilitando i circa 60 cantonieri in dotazione e tutti i mezzi disponibili per verificare le condizioni di sicurezza delle strade, eliminare le formazioni di ghiaccio e rimuovere detriti e piccoli smottamenti. Controlli in corso, inoltre, su alcuni tratti stradali fra Narni e Calvi dell’Umbria per verificare le condizioni dei costoni rocciosi adiacenti le carreggiate. Al momento non si riscontrano pericoli o criticità particolari, fa sapere la Provincia.