Soddisfazione della Sase per il documento che attesta «l’alto standard operativo dell’aeroporto di Perugia»

PERUGIA – «Si è concluso positivamente l’iter per il rilascio del “Certificato di Aeroporto” da parte dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), ai sensi del Regolamento UE 139/2014». Lo comunica la Sase spa, società di gestione dell’aeroporto internazionale dell’Umbria, il San Francesco d’Assisi.

«Con l’entrata in vigore del Regolamento europeo, nel 2014 – spiega una nota della Sase -, Enac ha avviato l’iter di conversione delle certificazioni per i principali aeroporti italiani, verificando il pieno rispetto delle infrastrutture e dell’organizzazione rispetto ai requisiti derivanti della nuova normativa».

«Il documento – conclude la società che gestisce lo scalo del San Francesco d’Assisi – attesta quindi la conversione della certificazione aeroportuale dalle norme nazionali a quelle comunitarie, certifica l’alto standard operativo dell’aeroporto di Perugia e la conformità delle infrastrutture e dell’organizzazione aeroportuale ed operativa del gestore ai requisiti richiesti dalle normative europee».