«Guida un’auto bianca e aveva un cappello: ha investito mio marito»

Un ospedale
Un ospedale

«Aiutatemi a trovarlo»: è l’appello della moglie dell’uomo lasciato a terra agonizzante tra San Martino in Campo e Sant’Andrea d’Agliano a Perugia mentre faceva footing

PERUGIA – Centrato da un’auto mentre sta facendo footing: esperienza bruttissima per un quarantenne perugino nella mattinata di domenica, salvato dal provvidenziale intervento di quattro persone che hanno fatto scudo per proteggerlo ed evitare che altre macchine lo colpissero, dopo essere stato lasciato a terra agonizzante dalla prima auto scappata a tutto gas.

L’uomo avrebbe riportato ferite abbastanza serie al braccio, tanto che all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia si sta valutando la possibilità di un’operazione, ma davvero gli sarebbe potuta andare molto peggio.

La moglie, intanto, ha lanciato un appello (diventato virale con oltre 500 condivisioni) su Facebook ai residenti della zona tra San Martino in Campo e Sant’Andrea d’Agliano di segnalare alle forze dell’ordine (sul posto domenica assieme all’ambulanza gli agenti della polizia municipale di Perugia) se qualcuno possa aver notato un’auto bianca utilitaria con alla guida un uomo con un cappello tra le 11.45 e le 12 di domenica.

L'appello della moglie su Facebook
L’appello della moglie su Facebook