Operazione dei carabinieri insospettiti dal via vai nella casa in cui l’uomo era ristretto proprio per spaccio di droga

NOCERA (Perugia) – Importante operazione di servizio dei carabinieri di Nocera Umbra nella lotta al traffico di sostanze stupefacenti. I militari della locale stazione hanno infatti arrestato un uomo italiano, 39enne, gravato da numerosi precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione al fine di spaccio.

Era da diversi giorni che i militari avevano notato uno strano andirivieni nella casa in cui il 39enne stava, tra l’altro, scontando una condanna ai domiciliari per reati dello stesso tipo. Per verificare se l’uomo, nonostante la restrizione della libertà personale, continuasse a spacciare, i carabinieri hanno organizzato uno specifico servizio di osservazione.
E come ipotizzato, durante l’appiattamento, è stato notato un noto assuntore uscire da quella abitazione. Fermato, gli è stato trovato addosso dello stupefacente appena acquistato. Da qui, la minuziosa perquisizione all’interno della casa che ha consentito di trovare altra droga e materiale per il confezionamento: nello specifico, circa 10 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi per essere ceduta agli acquirenti, e 12 grammi di marijuana, nonché un bilancino di precisione.
Durante le operazioni è stata trovata anche un’arma da caccia non regolarmente denunciata, anch’essa posto sotto sequestro.
Per l’uomo è scattato l’arresto e dopo la celebrazione del rito direttissimo, avvenuta presso il Tribunale di Spoleto, il giudice ha stabilito nei suoi confronti la misura cautelare della detenzione in carcere.