Automotive, la concessionaria De Poi celebra 100 anni di attività

FOTO | Presentata per l’occasione la nuova Ferrari 812 Superfast con motore 12 cilindri da 800 cavalli. La Cdp nasce nel 1917 in piazza IV Novembre a Perugia e oggi opera a Ellera di Corciano

CORCIANO (Perugia) – «È come vivere un sogno». Un’esclamazione di gioia e meraviglia che in tanti hanno ripetuto nella serata di giovedì 14 dicembre nello showroom De Poi di Ellera di Corciano. Una frase scandita non a torto poiché non è cosa consueta per nessuno riuscire a tagliare l’ambito traguardo dei 100 anni di vita.

Una meta che, invece, è stata raggiunta di gran slancio proprio dalla CDP-Concessionaria De Poi che ha voluto celebrare il prestigioso anniversario con un evento a cui, insieme alla famiglia De Poi al gran completo, hanno partecipato clienti, fornitori, autorità e appassionati di motori. Tra i numerosi presenti, infatti, anche l’assessore regionale Giuseppe Chianella, il sindaco di Corciano Cristian Betti e quello di Perugia Andrea Romizi, il presidente dell’Automobile club Perugia Ruggero Campi, il presidente dell’Autodromo dell’Umbria Giorgio Alberton e l’amministratore delegato del circuito di Magione Roberto Papini che fu il primo pilota a gareggiare con la scuderia Cdp nel Ferrari Challenge, 18 anni fa.

Non poteva, inoltre, mancare, con tutto il suo staff, il giovane pilota romano della Cdp Daniele Di Amato che, proprio nell’anno del centenario, è riuscito a vincere il campionato europeo Ferrari Trofeo Pirelli, portando così la squadra umbra a primeggiare nel motorsport a livello internazionale. «Non lo avremmo potuto neanche immaginare – ha commentato Angelo De Poi, amministratore delegato della CDP – di celebrare con un successo così prestigioso i 100 anni di attività. Siamo orgogliosi di Daniele e ci auguriamo che possa rimanere con noi e ottenere nuove vittorie anche in altre categorie».

Da sempre nel settore dell’automotive, il gruppo De Poi nasce nel 1917 quando il fondatore Augusto Chiuini apre a Perugia, in piazza IV Novembre, un’officina meccanica che diviene poi concessionaria dei marchi Ansaldo e Bianchi. «Nel secondo dopoguerra – ha quindi raccontato Angelo De Poi – abbiamo iniziato a vendere e assistere anche Lancia e alla fine degli anni Novanta siamo diventati concessionari esclusivi per i prestigiosi marchi Ferrari e Maserati. È un onore aver sempre rappresentato marchi italiani. La passione e l’artigianalità che da sempre ci contraddistinguono hanno fatto sì che l’Italia non fosse seconda a nessuno nel costruire automobili«. «Dalla sede originaria – ha aggiunto Filippo De Poi, anch’egli amministratore delegato della CDP – ci siamo spostati nella zona universitaria di Elce per arrivare, infine, negli anni Ottanta, in questa che è la nostra sede attuale, ma siamo presenti anche a Foligno».

A dare un tocco in più alla serata, c’è stata anche l’esclusiva presentazione della nuova Ferrari 812 Superfast. «La Ferrari stradale più potente mai prodotta – l’ha descritta Angelo De Poi –, con un motore 12 cilindri da 800 cavalli. Una vettura scolpita dall’aerodinamica con tecnologie applicate alla guida e prestazioni assolutamente al top sul mercato». «È la classica Ferrari con motore anteriore che richiama la tradizione – ha specificato Filippo De Poi –. Un’auto unica nel piacere di guida e la migliore super car attualmente in commercio». «Cento anni di attività fanno veramente tremare i polsi – ha commentato il sindaco Betti –. È una vera storia d’amore italiana tra la famiglia De Poi, il territorio e le automobili. Una storia portata avanti con classe, savoir fare e un’attenzione ai particolari e alle relazioni che hanno fatto la differenza, consentendo di raggiungere questo traguardo. È una vitalità che fa ben sperare e questi segnali vanno cavalcati in tutti i modi».