Volley, prima sconfitta per la Sir Safety Conad. La Lube rompe l’imbattibilità

Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia
Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia

FOTO | Dopo 13 vittorie consecutive i Block Devils si stoppano: 3-0. Occhio al riscatto domenica con Castellana Grotte

CIVITANOVA MARCHE – Arriva, dopo tredici vittorie consecutive nelle varie competizioni, la prima sconfitta stagionale per la Sir Safety Conad Perugia.
Arriva per mano della Cucine Lube Civitanova nel teatro sold out dell’Eurosuole, lo stesso dove un mese e mezzo fa Perugia aveva alzato al cielo il primo trofeo della sua storia, la Supercoppa Italiana.

Arriva contro un avversario, quello di coach Medei che ha messo in campo una prestazione di altissimo livello, trascinata dagli schiacciatori Sander (Mvp della gara) e Juantorena e da una fase break micidiale con il servizio e la correlazione muro-difesa che hanno messo sovente in difficoltà i Block Devils.
Arriva, come in fondo è ovvio, in una giornata nella quale la Sir non è stata la “solita Sir”. Dopo un primo parziale perso ai vantaggi (dopo aver recuperato anche uno svantaggio importante con Civitanova che era avanti 22-18), i bianconeri non sono mai riusciti a trovare continuità nei loro fondamentali di punta. Come ad esempio al servizio, non tanto per il saldo errori/ace (17 contro 3) quanto per la poca incisività nello scalfire la seconda linea dei padroni di casa. O come in attacco, dove la formazione di Bernardi ha chiuso con il 41% di squadra con ben 9 errori diretti.

Ci sta ovviamente, e ci mancherebbe altro dopo un avvio di stagione fulminante della squadra che stasera non è riuscita a contrastare al meglio una Lube che con questi tre punti scavalca i Block Devils in classifica di due lunghezze, ma con una partita in più.
A fine gara Bernardi ed i ragazzi hanno salutato la curva dei Sirmaniaci, al solito encomiabili per tutta la gara, e, come fatto finora dopo ogni vittoria, guardano subito avanti. Cioè alla prossima di Superlega in casa contro Castellana Grotte domenica prossima. Dove Perugia andrà a caccia dell’immediato riscatto.

IL TABELLINO
CUCINE LUBE CIVITANOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-0
Parziali: 28-26, 25-15, 25-21
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Christenson 4, Sokolov 11, Cester 4, Candellaro 6, Juantorena 13, Sander 13, Grebennikov (libero). N.e.: Marchisio, Casadei, Stankovic, Kovar, Milan, Zhukouski. All. Medei, vice all. Camperi.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 12, Podrascanin 4, Anzani 7, Zaytsev 4, Russell 5, Colaci (libero), Shaw, Della Lunga 1, Berger, Andric. N.e.: Ricci, Siirila, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.
Arbitri: Armando Simbari – Luca Sobrero
LE CIFRE – CIVITANOVA: 19 b.s., 7 ace, 72% ric. pos., 48% ric. prf., 59% att., 3 muri. PERUGIA: 17 b.s., 3 ace, 38% ric. pos., 17% ric. prf., 41% att., 5 muri.