Sorpreso a rubare in casa, fugge dalla finestra e si frattura una gamba

Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro. Archivio (foto Settonce, riproduzione riservata)

Il goffo tentativo di fuga è durato pochissimo, ad acciuffarlo sono stati i carabinieri della Stazione locale

MONTELEONE D’ORVIETO (Terni) – Era entrato in quell’abitazione di Monteleone d’Orvieto per rubare, per arraffare tutto il possibile nel minor tempo possibile. Invece, a essergli fatale è stato proprio la mancanza di tempo. Perché il proprietario è rientrato in casa e l’ha colto sul fatto.

A quel punto, una sola cosa da fare: fuggire. «Sì ma da dove», avrà pensato il giovane ladro, un albanese di appena 22 anni. «Dalla finestra». Due metri di altezza. «Fattibile». Pochi, comunque sufficienti a provocare la frattura della tibia del ladro atleta, evidentemente non troppo coordinato nell’atterraggio. I carabinieri lo hanno arrestato dopo una brevissima fuga nei campi lì vicino, nella frazione di San Lorenzo. Mentre il suo complice, anche lui presente, è riuscito a far perdere le proprie tracce. Prima di essere condotto in carcere, il giovane fermato è stato trasportato in ospedale a Orvieto dove i medici lo hanno operato alla gamba.