Mentire davanti alle spunte blu di WhatsApp: da Perugia alla conquista del web

VIDEO | Da un’idea di Marco Weiss, la pagina Facebook che pubblica screenshot dei messaggi ha oltre 1,2 milioni di fan e da domani diventa un libro

di Egle Priolo

PERUGIA – È il 6 novembre del 2014 quando Marco Weiss, perugino di 27 anni, apre la pagina “Mentire davanti alle spunte blu di WhatsApp”. Un’idea, un gioco nato dalla novità dell’applicazione di messaggistica istantanea di inserire le spunte che certificano la lettura di un messaggio. «Un mio amico – raccontò all’epoca Weiss – mi chiese “E adesso come faccio a dire che non ho letto un messaggio quando non mi va di rispondere?”. E io risposi: “Menti”».

La pagina è nata esattamente così: Marco iniziò a postare vignette delle scuse più assurde da inventare davanti a quelle spunte blu, finché gli utenti (già 8mila dopo sole 24 ore) hanno iniziato a mandargli i loro messaggi tramite screenshot. Che Marco ha iniziato a selezionare e pubblicare finché la pagina è arrivata a 290mila like. La svolta ancora più decisiva, un anno dopo quando il giovane dal guizzo imprenditoriale e la passione per la psicologia (che lo aveva portato a iscriversi alla facoltà di Urbino) si è trovato a gestire la storia di Luca e Cristina.

Uno screenshot da Mentire davanti alle spunte blu di WhatsApp
Uno screenshot da Mentire davanti alle spunte blu di WhatsApp

Due personaggi al centro di una travagliata storia d’amore che è finita per diventare una telenovela. In pratica un Beautiful 2.0 raccontato tramite screenshot. Un successo incredibile, con la pagina che è subito balzata a più di 500mila like e gli utenti che lo fermavano per strada e in discoteca per sapere come sarebbe andata a finire.

La storia di Eh Luca e Cristina666 è diventata praticamente una web series, con le puntate (realizzate grazie alla collaborazione di alcuni amici come il cameraman/regista Carlo Sampogna, il cantante Francis Desierto e Mahdi Ahmed Alì, volto di alcune produzioni, più altri compagni di avventura come Alessandra Merico – la diabolica Cristina – o Virginia Camerieri nel ruolo di Elisa, ex di Luca) pubblicate sulla pagina diventata anche partner di You Tube. E “Mentire” è cresciuta fino ad arrivare, oggi, a oltre un milione e duecentomila fan. Con tanti altri personaggi diventati virali: l’ultimo a tenere incollati gli utenti davanti agli smartphone è stato Foffo, l’eroe romantico tradito con un belga.

La copertina del libro di Marco Weiss
La copertina del libro di Marco Weiss

Un successo che domani, giovedì 16 novembre, diventa addirittura un libro in vendita in tutte le librerie d’Italia. Centoventi pagine che raccolgono gli screenshot più divertenti e che la Carlo Delfino editore racconta così: «Dalla pagina web che svela i nostri segreti più intimi, le nostre follie, le gelosie, tutto quello che nascondiamo ogni giorno nelle nostre conversazioni private, nell’era delle comunicazioni digitali e delle relazioni virtuali, dal sexting alle proposte di lavoro on line, dalla nascita di un amore alla scoperta di un tradimento tutto, ma proprio tutto ormai passa per le conversazioni Whatsapp. Solo che sino ieri rimaneva privato poi… poi è arrivato Marco Weiss».

Il trailer di “Cristina e(h) Luca” girato a Perugia e dalle quasi 300mila visualizzazioni: