Appuntamento organizzato da Non una di meno Terni: venerdì 24 novembre con partenza alle 21.30 da piazza Carrara

di Non una di meno Terni
(riceviamo e pubblichiamo)

TERNI – Vogliamo affermare il diritto di libertà che si esprime nella nostra partecipazione alla vita collettiva, nel diritto al movimento da sole per le strade a qualsiasi ora del giorno e della notte senza il timore di aggressioni o di allusioni. Non vogliamo cedere al ricatto securitario poliziesco né al ricatto morale, dobbiamo agire.

Abbiamo urgenza di rivendicare i nostri diritti e per questo scendiamo in piazza anche a Terni con una passeggiata femminista notturna dalle ore 21:30 | riprendiamoci le strade, riappropriamoci della notte, diamo un nuovo significato (e magari anche un nuovo nome) ai luoghi che attraversiamo quotidianamente.

Portiamo in strada il nostro #metoo, il racconto delle molestie e delle discriminazioni che ognuna di noi ha subito, e mostriamo alla nostra città il #wetoogether, il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva che agiamo. Ai femminicidi e alle violenze, strumentalizzati da giornali e istituzioni, rispondiamo percorrendo le strade con le nostre risate, le nostre parole, i nostri corpi e i nostri desideri, perché nessuno ci rappresenti come vittime. Saremo accompagnate dalla Concabbanda. Durante il percorso si esibirà il Coro Stranivari e il Coro Vocinsieme della Casa delle Donne di Terni.

Contribuiamo tutte alla narrazione del #metoo (anche io) inviando frasi che sintetizzano un evento nella nostra vita in cui ci siamo sentite umiliate, aggredite, manipolate, offese, maltrattate psicologicamente e fisicamente, un evento che abbia rappresentato per noi una limitazione ad una nostra iniziativa e di movimento solo perché Donne.
Le narrazioni possono essere anche anonime. I nostri #metoo saranno pubblicati nella pagina FB Casa delle Donne – Terni fino al 25 novembre. Le frasi possono essere inviate a: ternidonne@gmail.com o potete venire direttamente alla Casa e le scriviamo insieme.