In sfida per il titolo di più bella del Perù, gelano la giuria raccontando i casi di violenze e abusi

Vestito con paillettes, tacchi alti e tanto coraggio. Così hanno sfilato le candidate al titolo di Miss Perù che l’altra sera hanno gelato giuria e telespettatori fornendo i dati sui femminicidi nel loro Paese invece delle loro misure.

«Il mio nome  – come riporta globalist.it – è Camila Canicoba e rappresento il dipartimento di Lima. Le mie misure sono: 2202 casi di femminicidi registrati negli ultimi nove anni nel mio Paese». Oppure, «Le mie misure sono: l’81 per cento degli aggressori delle piccole sotto i cinque anni sono vicini alla famiglia». L’hashtag #MisMedidasSon (le mie misure sono) è diventato immediatamente virale, facendo conoscere al grande pubblico dei numeri da brivido: solo nel 2016, 124 omicidi e 258 tentati omicidi.