fonte www.gubbiofans.it

Sconfitta amara. Errori difensivi rossoblù spianano la strada agli ospiti. Nella ripresa gli umbri crescono e costruiscono occasioni: mal sfruttate

GUBBIO (Perugia) – Gubbio contro il Ravenna nel turno infrasettimanale. Decide tutto un gol nel primo tempo di Broso di piatto destro. La tattica. Il trainer Pagliari opta per il consueto 4-4-1-1. Volpe in porta. Difesa a quattro con Kalombo, Dierna, Piccinni e Lo Porto. Centrocampo a quattro sull’asse Paolelli, Giacomarro, Ricci e Ciccone. Di punta Casiraghi tra le linee a supporto dell’unica punta Marchi.

La cronaca. Partita senza vere occasioni fino al 22′ quando il Ravenna passa in vantaggio: da centrocampo Selleri lancia lungo verso Broso che brucia sul tempo Piccinni, entra in area e di piatto destro insacca la sfera radente al fil di palo. Al 27′ lancio di Ballardini in area dove c’è un tentennamento tra Dierna e Volpe, Maistrello si ritrova la palla sui piedi a porta sgurnita e prova il tiro, ma salva tutto Piccinni. Al 35′ altro svarione difensivo in casa Gubbio quando Volpe in uscita si scontra con Kalombo e rischia il patatrac, per fortuna nelle vicinanze Dierna sbroglia la matassa. Il primo tiro in porta del Gubbio arriva al 40′ su punizione calciata dal limite da Casiraghi che termina di poco a lato radente. Ripresa. Al 2′ avvio fulmineo con Casiraghi che entra da sinistra in area e rimette in mezzo, sopraggiunge Paolelli che da pochi passi spedisce la sfera sopra la traversa. Al 4′ ci prova su punizione Casiraghi dal limite, palla che sibila vicino al palo. Al 12′ ci prova invece Broso con un tiro che impegna a terra Volpe. Al 28′ il Gubbio rischia grosso quando c’è una uscita incerta del portiere, Venturini cerca il gol in rovesciata a palombella con la porta sguarnita, ma sulla linea di porta Giacomarro di testa toglie la palla da sotto la traversa e salva tutto.

Tabellino: Gubbio – Ravenna (0-1):

Gubbio (4-4-1-1): Volpe; Kalombo, Dierna, Piccinni, Lo Porto; Paolelli (19′ st Jallow), Giacomarro, Sampietro (41′ st Ricci), Ciccone (33′ st Manari); Casiraghi; Marchi. A disp.: Costa, Burzigotti, Fumanti, Paramatti, Bergamini, Libertazzi. All. Pagliari.
Ravenna (3-5-2): Venturi; Ierardi, Lelj, Venturini; Magrini (47′ st Capitanio), Ballardini, Selleri, Papa, Barzaghi (14′ st Cenci); Maistrello (38′ st De Sena), Broso. A disp.: Gallinetta, Ronchi, Piccoli, Sabba, Portoghese, Samb, Severini. All. Antonioli.
Arbitro: Miele di Torino (Yoshikawa e Barone di Roma 1).
Rete: 22′ pt Broso (R).
Ammoniti: Ciccone (G), Papa (R), Piccinni (G), Dierna (G). Angoli: 8-6 per il Ravenna. Recupero: 0′ pt; 5′ st. Spettatori: 842 (535 abbonati), di cui 22 ospiti).

Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)
Gubbio-Ravenna (foto Settonce, riproduzione riservata)