Città di Castello, bambino colpito da meningite. Profilassi per famiglia e compagni

L'ospedale di Città di Castello
L'ospedale di Città di Castello

Il bimbo, sei anni, è stato ricoverato ieri in ospedale. Era vaccinato contro il meningococco C

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Lunedì 6 novembre è stato ricoverato all’ospedale di Città di Castello un bambino di sei anni residente a Pistrino, nel comune di Citerna, con diagnosi di meningite meningococcica.

Ne dà notizia la Usl Umbria 1. Il bambino sta rispondendo bene alle terapie del caso ed è subito stato attivato il protocollo di profilassi. I familiari e gli operatori sanitari, infatti, sono già stati sottoposti a chemioprofilassi che, in accordo con la direzione della scuola frequentata dal bambino, oggi, martedì 7 novembre, interesserà tutti i compagni di classe e anche tutti gli altri alunni della scuola.
«Il bambino – spiegano dalla Usl1 – aveva effettuato regolarmente le vaccinazioni contro il meningococco C . Non è stato ancora tipizzato il sierogruppo di meningococco responsabile del caso in questione. La situazione è del tutto tranquillizzante e non ci sono rischi per la popolazione».