Il consigliere comunale, Camicia: «Serata che l’assessore competente promuove come iniziativa del Comune. Ma è festa per privilegiati»

PERUGIA – «Il cantautore più popolare che c’è nella storia della musica italiana, Renzo Arbore, per la notte di Capodanno, si esibirà a Perugia a pagamento. Una scelta contraddittoria per una serata di festa che l’assessore competente vuole promuovere come iniziativa del Comune per i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno».

A dirlo è il consigliere comunale, capogruppo Gal, Carmine Camicia: «In questo modo il saluto al nuovo anno invece di essere una serata di divertimento in piazza per tutti, diventa solo una festa per privilegiati che pagheranno fino a 132 euro per una poltrona». «Forse – conclude Camicia – sarebbe stato il caso di fare esibire Arbore, insieme alla sua orchestra, in piazza e non al Palaevangelisti su iniziativa di un privato. Solo così sarebbe stata una festa popolare e non riservata ai vip».