Bud Spencer, una statua per il mito del gigante Bambino

All’attore dedicata una scultura a Budapest. Il VIDEO delle scene più belle con l’amico Terence Hill

Dopo una piscina in Germania che lo ricorda come campione di nuoto, l’Ungheria omaggia Bud Spencer con una statua in bronzo, dopo avergli dedicato lo scorso anno un parco.

L’attore italiano diventato un mito nel mondo, e scomparso a giugno 2016, ha quindi ottenuto un nuovo omaggio nel centro di Budapest. L’artista Tasnàdi Szandi lo ha ricordato in uno dei suoi ruoli più importanti: Bambino, la mano sinistra del diavolo in “Lo chiamavano Trinità”. Alla base della statua, inaugurata alla presenza delle figlie, Budapest lo ricorda con il suo vero nome, Carlo Pedersoli, e con una frase che lui e l’amico Terence Hill hanno sempre ribadito, come un motto: “Non abbiamo mai litigato”.

Il video delle scene più belle dei film con Terence Hill:

CONDIVIDI