Advertisement

Volley, la Sir alza al cielo il suo primo trofeo: la Supercoppa è sua!

8 Ottobre 2017

È un attacco vincente di Russel a fissare lo score sul 3-1 che annienta la Cucine Lube Civitanova in finale

CIVITANOVA MARCHE (Macerata) – Non a caso, l’ufficio stampa della squadra l’ha chiamata «La notte dei sogni». A buon titolo se è vero che i Block Devils erano alla loro sesta finale: cinque volte secondi, cinque volte a un passo dalla gloria senza mai afferrarla, cinque occasioni sfumate. Tutto alle spalle. La Sir Safety Conad Perugia sconfigge 3-1 la Cucine Lube Civitanova nella finalissima della Del Monte Supercoppa e alza, finalmente, al cielo il primo trofeo della sua storia. L’attacco vincente di Russell, quello che nel quarto set segna il 28-26 per Perugia, è la miccia di una festa furente, eccitante, coinvolgente. Guarda le foto

Advertisement

Il match

Primo set. Stessi sette della semifinale del giorno precedente (contro Trento) per Lorenzo Bernardi. Subito +3 Perugia con i muri di Atanasijevic e Podrascanin e l’errore di Kovar (1-4). Ancora Podrascanin, stavolta in primo tempo (2-6). L’ace di Cester dimezza (6-8). Gran difesa dello Zar trasformata in punto da Russell (9-13): Atanasijevic mantiene i quattro punti di vantaggio di Perugia con un attacco dalla seconda linea (15-19). A segno Russell da posto quattro (17-22). Ace di Atanasijevic e sei set point per la Sir (18-24). Sokolov e l’ace di Cester annullano i primi due (20-24). Al terzo chiude il colpo vincente di Russell (20-25).

Secondo set. Avvio equilibrato nel secondo set. La pipe di Zaytsev firma il 4-4. Due punti in fila Lube (6-4), poi attacco ed ace di Atanasijevic (6-6). Sempre parità con la pipe di Russell (8-8). Fuori, dopo video check, l’attacco di Podrascanin (11-9). Due in fila di Russell (attacco e muro) pareggiano i conti a quota 13. Ace di Atanasijevic, primo tempo di Anzani e vantaggio bianconero (13-15). Sokolov scalda il braccio e impatta subito (15-15), poi errore di Atanasijevic (16-15). L’opposto bulgaro della Lube trascina i suoi a +3 (19-16), il turno al servizio di Anzani ed il muro di Podrascanin pareggiano (19-19). Nuovo allungo Civitanova con l’ace di Christenson (22-20). Perugia non capitalizza un paio di ghiotte occasioni in contrattacco e la Lube arriva al doppio set point (24-22). Il muro di Kovar pareggia i conti (25-22).

Terzo set. Doppietta iniziale dei Block Devils nella terza frazione con Russell ed Atanasijevic (0-2), subito pareggiata dal nuovo ace di Cester (2-2). Anzani va a segno con alcuni buoni primi tempi e l’ace di Russell ed il contrattacco di Zaytsev danno un nuovo piccolo vantaggio ai Block Devils (5-8). Altri due punti per Perugia, entrambi a muro, con Zaytsev ed Anzani (5-10). Grande azione della Sir con difesa di Zaytsev, alzata perfetta di Atanasijevic e diagonale stretta in contrattacco di Russell (8-14). Sempre +6 Sir con il colpo al centro di Anzani (11-17). Il neo entrato Sander mette l’ace del 14-18. Perugia non si scompone ed anche Zaytsev va a segno dai nove metri (15-21). Atanasijevic infila la parallela dalla seconda linea che consegna il set point ai suoi (17-24). L’errore in attacco di Candellaro manda di nuovo avanti la Sir (17-25).

Quarto set. È il muro di De Cecco ad aprire il quarto set (0-1), imitato poco dopo da Podrascanin con Atanasijevic che firma il contrattacco vincente dell’1-4. Juantorena e Sokolov reagiscono da par loro (4-4). Si scalda il clima dopo un punto di Perugia molto contestato dai padroni di casa (5-7). Fuori l’attacco di Atanasijevic e poi Sokolov (8-7). Civitanova si carica e va a +3 con l’ace di Sander ed il muro di Cester (12-9). Sokolov diventa protagonista assoluto (16-12). Il turno al servizio di Russell (tre ace, uno con l’aiuto del nastro) riporta avanti i Block Devils (19-20). +2 Perugia con il muro di Podrascanin (21-23). Fuori Zaytsev (23-23). Ace di Christenson (24-23). In reta il servizio del palleggiatore americano (24-24). Muro del Potke (24-25). Sokolov (25-25). Ancora il Potke (25-26). Junatorena (26-26). Atanasijevic (26-27). Rusell!!!!! È grande festa (26-28)

Tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3
Parziali: 20-25, 25-22, 17-25, 26-28
CUCINE LUBE CICVITANOVA: Christenson 3, Sokolov 20, Cester 8, Stankovic 5, Juantorena 12, Kovar 6, Grebennikov (libero), Candellaro, Sander 6. N.e.: Marchisio, Casadei, Milan, Zhukouski. All. Medei, vice all. Camperi.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 17, Podrascanin 13, Anzani 12, Zaytsev 11, Russell 21, Colaci (libero), Shaw, Della Lunga. N.e.: Siirila, Ricci, Berger, Andric, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.
ARBITRI: Roberto Boris – Luca Sobrero
LE CIFRE – PERUGIA: 18 b.s., 9 ace, 57% ric. pos., 29% ric. prf., 56% att., 14 muri.
LE CIFRE – CIVITANOVA: 17 b.s., 8 ace, 56% ric. pos., 31% ric. prf., 47% att., 5 muri.

Advertisement