Salute, l’elisir di lunga vita? È nel cibo e nelle bevande che ingeriamo

cibo sano

Esistono alimenti capaci di ostacolare alcuni dei processi responsabili dell’invecchiamento: il tè verde, i cereali…

L’essere umano è da sempre alla ricerca del cosiddetto elisir di lunga vita. Di qualcosa che possa veramente garantire a uomini e donne bellezza eterna e longevità. Chi non vorrebbe sfoggiare una pelle sempre liscia e levigata? Muscoli tonici e scolpiti? Sguardo accattivante sorretto da zigomi alti? I ricercatori ritengono di poter sostenere che il cibo aiuta a mantenersi sani e belli, ma soprattutto a vivere a lungo e in salute. Le scoperte più recenti dimostrano che il cibo riesce ad ostacolare alcuni dei processi che maggiormente agevolano l’invecchiamento come l’ossidazione e le infiammazioni croniche, bloccando l’azione distruttiva dei radicali liberi.

Quali alimenti, allora, «allungano la vita»? Un’abbondante tazza di tè verde ogni giorno, a colazione o dopo i pasti, è un toccasana che favorisce il controllo dell’insulina, riduce l’assorbimento dei carboidrati e svolge un’importante funzione antiossidante e antinfiammatoria. I cereali integrali sono indicati per il controllo della pressione, invece le verdure a foglia verde come spinaci o cicoria, ma anche i broccoli, cavoletti di bruxelles o carciofi forniscono fibre, sali minerali e vitamine, migliorano l’idratazione, depurano l’organismo e disintossicano il fegato. Una porzione quotidiana di frutti di bosco come ribes e mirtilli contribuisce rinforzare i vasi sanguigni agevolando il sistema cardiocircolatorio.