Ruba del cibo, spintona la cassiera e si dà alla fuga con un coltello in tasca

Ponte San Giovanni (foto di archivio)

È successo a Perugia, a fermarlo sono stati gli uomini del Reparto prevenzione crimine. Denunciato a piede libero, ora è ai domiciliari

PERUGIA – È entrato in un supermercato di Ponte San Giovanni e, dopo essersi aggirato tra gli scaffali, si è recato verso l’uscita senza presentare alcun acquisto. Alla cassiera, però, l’atteggiamento dell’uomo è sembrato sospetto. Come sospetta deve esserle parsa quella giacca stranamente rigonfia: a tradire, forse, della merce occultata. Così ha provato a fermarlo, ma ha avuto la peggio: uno spintone alla donna e in un secondo l’uomo era fuori, pronto a dileguarsi.

La fuga è stata breve, però. Individuato dagli uomini del Reparto prevenzione crimine in servizio di controllo del territorio, bloccato e perquisito, da sotto la giacca sono spuntati generi alimentari di provenienza varia: alcuni presi dal supermercato, altri forse trafugati da altri esercizi commerciali. Dalla tasca invece è saltato fuori un coltello a serramanico con lama lunga sette centimetri. A carico dell’uomo, un cittadino rumeno di 24 anni, sono poi emersi pregiudizi per reati contro il patrimonio: arresto quindi per rapina impropria e denunciato a piede libero per il possesso dell’arma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato infine collocato ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.