Perugia, pusher e studente: in casa quasi un etto di hashish e olio

Panetto di hashish (foto di archivio)
Panetto di hashish (foto di archivio)

Venti anni, italiano, senza precedenti: insospettabile. La polizia è arrivata a lui grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini

PERUGIA – Sono state le segnalazioni di alcuni cittadini a far partire le indagini. Ventenne, italiano, studente. Senza pregiudizi di polizia: un perfetto ‘insospettabile’ quello arrestato sabato pomeriggio dalla Mobile di Perugia.

Vendeva hashish in zona San Sisto ai coetanei. Questa la ricostruzione delle forze dell’ordine. Nella casa del ragazzo gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 23 dosi già pronte e un panetto di circa 70 grammi, oltre a una boccetta contenente 15 grammi di olio di hashish (in cui la concentrazione del principio attivo psicotropo è particolarmente elevata), un bilancino di precisione e vari alambicchi per l’estrazione dell’olio stesso. Il ragazzo ora si trova agli arresti domiciliari, sarà giudicato per direttissima.