Entra nel mercato un modello che ricorda Tiguan e Touareg, ma pensato per la città e solido come una roccia

La compattezza e l’aggressività tipica del Suv sono gli elementi principali che contraddistinguono il nuovo T-Roc di Volkswagen. La casa tedesca ha messo sul mercato un modello che ricorda Tiguan e Touareg, ma pensato per la città e solido come una roccia. Il brand ha deciso di lanciare un Suv-crossover di piccole dimensioni, per dare modo agli automobilisti appassionati di non rinunciare al 4×4 e al comfort dell’automobile. Oltre alle personalizzazioni possibili circa l’aspetto esteriore, a partire dalla tinta bicolore, ci sono molte comodità per guidare con la massima semplicità: Front Assist e Lane Assist. Sono sistemi di assistenza che aiutano il conducente durante i suoi viaggi, prevenendo alcuni dei mille pericoli della strada. Inoltre c’è Car-Net, per essere sempre connessi a internet durante le proprie trasferte.

Il motore ha una potenza che arriva a 190 v e la trazione è anteriore o integrale, a seconda della versione. T-Roc Volkswagen si presenta con un design all’avanguardia, collocandosi tra un Suv forte e una sportiva compatta. Il veicolo è adatto agli spostamenti nei centri urbani, ma offre buone prestazioni anche nei viaggi più lunghi. La nuova T-Roc di Volkswagn viene prodotta in Portogallo, nello stabilimento che l’azienda tedesca ha aperto a Setubal, non distante dalla capitale Lisbona. Tutti gli standard di Volkswagen, quali affidabilità, flessibilità dell’abitacolo, elevata sicurezza e stile unico, sono gli aspetti che descrivono il Suv compatto.