Le dorsali di internet: il ‘sistema nervoso centrale del pianeta’

Mappa delle dorsali di internet
Mappa delle dorsali di internet

Per lo più sommersi negli oceani e nei mari del globo, oggi sono formati da fibra ottica intrecciata. Ma già si studiano nuove soluzioni

In un’epoca fortemente caratterizzata dalla tecnologia, i cavi sottomarini rappresentano un mezzo di fondamentale importanza per permettere la comunicazione tra i computer di tutto il mondo. Queste vie sono gestite da enti governativi, commerciali o accademici. Oggigiorno, il segnale digitale viene trasmesso soprattutto attraverso cavi sottomarini complessi. La struttura delle cosiddette dorsali Internet, cioè vie di comunicazioni che permettono il collegamento tra grandi segmenti della Rete e i core router, è formata da un insieme di cavi di fibra ottica intrecciati. Questi vengono preferiti ad altri mezzi perché assicurano alte velocità di trasmissione.

Nel loro insieme, li potremmo definire il sistema nervoso centrale del pianeta. Il segnale luminoso che viaggia tramite i cavi è maggiormente resistente al fenomeno dell’attenuazione, cioè la riduzione di energia, e non necessita di numerosi ripetitori. Sono, in generale, immuni alle interferenze elettromagnetiche che caratterizzano i mezzi di trasmissione elettrici. Ma sono già in fase di sviluppo nuove tecnologie per facilitare la connessione: il futuro è rappresentato dal sistema multicore, cioè un cavo di fibra ottica all’interno del quale albergano 12 core multimodali. Ogni cavo, quindi, supporterà una velocità di circa 1,44 milioni di gigabit al secondo, in questo modo miglioreranno prestazioni e stabilità delle trasmissioni di dati.