Previste sanzioni amministrative da un minimo di 40 a un massimo di 500 euro, oltre alla confisca del denaro frutto della condotta illecita

FOLIGNO (Perugia) – Accattonaggio vietato. Almeno per un anno e almeno al cimitero centrale e all’ospedale San Giovanni Battista. Parliamo di Foligno. A prevederlo è l’ordinanza firmata dal sindaco, Nando Mismetti.

Secondo la Giunta, nelle aree oggetto dell’ordinanza ci sono spesso minori e anziani, o persone che simulano disabilità per chiedere denaro «talvolta in forma invasiva o molesta ed anche insistente o minacciosa, turbando la tranquillità e la sicurezza dei cittadini». Situazioni di disagio – spiega una nota del Comune – che vengono segnalate di frequente dai cittadini «con sentimenti di marcata apprensione ed inquietudine, spesso esasperati anche da una percezione di pericolo». Per i trasgressori ci saranno sanzioni amministrative da 40 a 500 euro, oltre alla confisca del denaro proveniente dalla condotta illecita.