Era stato espulso nel 2016, la polizia lo trova in via dei Filosofi a Perugia

Questura di Perugia (foto di archivio)

Accompagnato alla frontiera un anno fa e subito rientrato, illegalmente, in Italia: arrestato e giudicato per direttissima

PERUGIA – Un anno fa era stato espulso, eppure gli agenti della volante se lo sono ritrovato davanti, mercoledì sera, in via dei Filosofi a Perugia.

L’equipaggio della volante lo ha intercettato nei pressi del luogo dove, poco prima, era stata segnalata una lite tra stranieri. Accompagnato in questura perché privo di documenti, verifiche approfondite sul nominativo dell’uomo hanno fatto emergere la verità: tunisino, classe 1981, nel 2016 era stato espulso dal territorio nazionale con tanto di accompagnamento alla frontiera. Provvedimenti che non gli avevano impedito, evidentemente, di rientrare poco dopo in violazione delle disposizioni che ne proibivano il reingresso. L’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della questura fino al giudizio con rito direttissimo.