Alcol sei volte il limite consentito: finisce con l’auto in un fosso, svenuto

Alcol e automobili, brutto connubio (foto di archivio)

Ricoverato per intossicazione alcolica, l’uomo è stato denunciato a piede libero, patente ritirata e veicolo confiscato

ASSISI (Perugia) – Lo hanno trovato all’interno della propria auto in un fossato nella frazione di Tordibetto, esanime: in corpo tanto da alcol da far impazzire l’etilometro, una quantità sei volte superiore al limite consentito.

Estratto dal veicolo grazie all’intervento dei vigili del fuoco, l’uomo, un assisano di 39anni, è stato trasportato in ospedale e ricoverato per intossicazione alcolica. Subito dopo per lui è scattata la denuncia, in stato di libertà, il ritiro della patente e il sequestro del mezzo. Sempre nell’Assisano – e sempre nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal questore di Perugia, in cui gli agenti hanno individuato e segnalato alla prefettura tre assuntori di sostanze stupefacenti – sono stati denunciati altri due automobilisti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza.

Il primo ha addirittura cercato di sottrarsi al controllo, è stato fermato dopo un breve inseguimento, aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore a quello consentito: denunciato a piede libero, patente ritirata, veicolo confiscato. È andata meglio al secondo, che nel sangue aveva una quantità di alcol due volte superiore al consentito, cui l’auto non è stata sequestrata.