Ad aggiudicarsi il bando è stata la Gemos di Ravenna. La richiesta è di Orsini (Pd), Chiappini (Città aperta), Piermatti (Mdp) e Piccinini (Pd)

TERNI – Una richiesta di accesso agli atti in merito alla gara per il servizio di ristorazione scolastica, aggiudicata provvisoriamente alla Gemos di Ravenna, è stata presentata dai consiglieri comunali Valdimiro Orsini (Pd), Faliero Chiappini (Città aperta), Sandro Piermatti (Mdp) e Sandro Piccinini (Pd).

La richiesta di accesso riguarda in maniera particolare le questioni relative al centro di cottura/centro di produzione pasti e il piano di emergenza indicato dalla società Gemos in sede di presentazione dell’offerta tecnica, oggetto di valutazione da parte della commissione di gara. «La nostra azione – dichiarano i quattro consiglieri comunali – è diretta ad assicurare l’erogazione del servizio di refezione scolastica fondamentale per le dinamiche complessive del settore e ad avere certezze nell’esercizio delle nostre prerogative di consiglieri comunali e nel rispetto di tutte le normative applicabili».