Rissa a Terni, arrestati quattro under 30. Uno cerca di fuggire ma viene preso

USA. New York. 1950.

Tra le cause della violenta lite, gli apprezzamenti a due ragazze e, pare, il furto di una bicicletta

TERNI – Violenta lite in centro a Terni, e indagine lampo della polizia. L’epilogo? Quattro arresti di altrettanti giovani, due nordafricani e due dominicani, tra i 20 e i 30 anni. A fare le spese della scazzottata è stato un marocchino, ferito in modo grave dal collo rotto di una bottiglia di vetro.

L’accusa mossa ai quattro fermati è rissa aggravata. Tra questi c’è anche il ragazzo ferito, promotore della rissa, fanno sapere dalla questura di Terni. Non a caso il giovane, prima di essere dimesso dall’ospedale per essere condotto in carcere, ha cercato di fuggire ma è stato bloccato. Hanno riportato escoriazioni gli altri giovani coinvolti nella lite. A far scattare la violenza sarebbero stati, pare, stati alcuni apprezzamenti dei dominicani all’indirizzo di due sorelle ternane in compagnia del marocchino, e dei dissapori pregressi, forse dovuti al furto di una bicicletta.