Perugia, arrestati due spacciatori: sequestrate eroina e cocaina

In tasca i carabinieri gli hanno trovato droga, telefoni cellulari e oltre mille euro di contanti. Determinanti le segnalazioni dei residenti

PERUGIA – Ad accorgersi delle attività di spaccio sono stati alcuni residenti, nella zona a ridosso della stazione di Sant’Anna. Ad arrestarli, invece, sono stati i carabinieri delle stazioni di Perugia e Fortebraccio.

Protagonisti della vicenda due tunisini. Addosso al più giovane sono stati rinvenuti due involucri con circa un grammo di cocaina, tre telefoni cellulari e oltre mille euro in banconote di vario taglio. Dalle tasche dell’altro sono invece spuntate 24 bustine confezionate in maniera ‘professionale, termosaldandole, contenenti 14 grammi di eroina, e 12 pezzetti di hashish, per un totale di circa 25 grammi circa, oltre a 82 euro in contanti.

I militari hanno individuato gli stranieri nel corso di un mirato servizio antidroga, grazie anche alla collaborazione di alcuni residenti che hanno segnalato al 112 anomali ‘movimenti’ di giovani tossicodipendenti. Il prevedibile tentativo di fuga dei due non è servito a evitargli l’arresto.