Foligno, sfregiato dipinto di Alunno. Barbetti: «Grave atto vandalico»

Palazzo Trinci, Foligno
Palazzo Trinci, Foligno

La scoperta pochi giorni fa. Oggi la denuncia ai carabinieri. L’assessore alla Cultura: «Taglio all’altezza del bordo inferiore destro»

FOLIGNO (Perugia) – La denuncia ai carabinieri, ha fatto sapere l’assessore comunale alla Cultura, Rita Barbetti, è stata sporta venerdì 15, in mattinata. Il dipinto di Niccolò Alunno custodito nella pinacoteca di Palazzo Trinci, a Foligno, è stato sfregiato.

«Si tratta del ‘Paliotto con Cristo in pietà e angeli’, è una tempera su tela e risale al 1400 ed è esposto nella Sala del 400», spiega l’assessore. «Nel pomeriggio di mercoledì (13 settembre, ndr) il personale di Palazzo Trinci si è accorto di quello che al momento sembrerebbe un taglio all’altezza del bordo inferiore destro», racconta Barbetti. “Venerdì mattina – aggiunge, a proposito del grave atto vandalico – è stata presentata formale denuncia per tentare di risalire all’autore del gesto». Un «atto avvilente, e lo dico da cittadina e non solo come esponente dell’amministrazione comunale», aggiunge Barbetti.