Già noto alle forze dell’ordine per reati connessi allo spaccio di droga, sarà giudicato per direttissima

PERUGIA – Gli agenti della Volante di Perugia lo hanno fermato in via del Macello, zona non nuova a episodi del genere. Il 34anne tunisino era a bordo della sua auto in compagnia di un italiano, entrambi noti alle forze dell’ordine per reati connessi allo spaccio di droga.

Bene. Anzi, male: durante la perquisizione, negli slip del tunisino gli agenti hanno trovato 15 grammi di marijuana, abbastanza per trarlo in arresto con l’accusa di detenzione a fini di spaccio: sarà giudicato per direttissima.