Il malvivente, pregiudicato e già sottoposto all’obbligo di dimora con divieto di uscire dal proprio comune di residenza, dovrà rispondere di rapina aggravata

PERUGIA – La fuga del rapinatore è durata pochi minuti. Giusto il tempo, tra lo scippo della borsa ai danni di un’anziana e l’arrivo dei carabinieri della radiomobile di Perugia, di raccogliere poche e preziose testimonianze. Che hanno agevolato i militari nella cattura.

Il fattaccio è avvenuto in pieno giorno, intorno alle 8.30 di lunedì 21 agosto. In via Fonti Coperte un uomo avvicina e poi scippa, con violenza, la borsa a tracolla di una pensionata. Al suo interno documenti,  effetti personali e 70 euro. Poi si dilegua. Ma grazie alle precise testimonianze di alcuni passanti, i carabinieri sono riusciti prima a individuarlo poi a fermarlo.

Indosso all’uomo sono stati trovati un coltello e la somma rapinata alla donna. Ritrovata anche la borsa scippata, abbandonata vicino a una panchina poco distante. Restituito il maltolto alla alla vittima, il malvivente – già gravato da precedenti di polizia, era stato sottoposto all’obbligo di dimora con divieto di uscire dal proprio comune di residenza – dovrà ora rispondere di rapina aggravata.