Denunciato un ventiduenne assisano: «Ci vado a pescare»

PERUGIA – A spasso con l’arsenale di un Navy seal. Coltello a serramanico, guanti in pelle, scaldacollo alto utilizzabile come passamontagna. È quanto i poliziotti del commissariato di Assisi hanno rinvenuto nell’auto di un 22enne assisano l’altra notte.

Fermati in auto intorno alla mezzanotte, conducente e amico, un moldavo di 23 anni residente a Bastia Umbra, hanno fin da subito insospettito gli agenti. Vuoi le versioni discordanti in risposta alle domande loro rivolte, vuoi l’atteggiamento nervoso di entrambi. E mentre i primi accertamenti rivelavano numerosi precedenti, anche per reati contro il patrimonio, gli agenti rinvenivano in auto, nascosti, coltello a serramanico, guanti in pelle e scalda collo nero, di quelli utilizzabili tipo passamontagna a coprire il viso fin sotto gli occhi.

Il conducente dell’autovettura, rivendicando la proprietà di quanto rinvenuto, si è giustificato dicendo che il coltello era stato utilizzato nel corso di una battuta di pesca e lasciato per dimenticanza all’interno dell’auto, al pari dei guanti e del passamontagna che, secondo il racconto, sarebbero rimasti lì dall’ultimo inverno. Le giustificazioni non sono però bastate a evitargli la denuncia per il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.